DIVISIONE PHARMA

TS Sterilizzatori terminali

PROGETTATE PER

Gli sterilizzatori della serie TS-AS e TS-OW sono stati progettati specificatamente per la sterilizzazione terminale dei liquidi contenuti in contenitori sigillati (sacche di plastica, bottiglie di vetro, bottiglie BFS, siringhe, carpule, fiale, ecc.), poiché riescono a garantire una compensazione differenziale e automatica della pressione basata sulla misurazione della temperatura (AT) mediante sonde prodotto (RTD). Questo tipo di controllo evita deformazioni, rotture e decolorazioni dei contenitori di sopra menzionati.

CARATTERISTICHE DI PROCESSO

Programmi di processo standard o personalizzabili. I programmi macchina sono sviluppati dai nostri Processisti in funzione della tipologia del prodotto da processare e in accordo con gli standard normativi vigenti. Due sono i metodi/tipologie di uso corrente. Sterilizzazione Terminale con miscela aria + vapore, macchine serie TS-AS. Questi sterilizzatori sono dotati di un sistema di ventilazione integrato per la miscelazione dell’aria con il vapore pulito; il quale diventa l’agente sterilizzante. Questo metodo è indicato per il processo di contenitori di plastica o di vetri complessi come siringhe pre-riempite o fiale in cui le condense possono ristagnante ed essere fonte di problemi per il prodotto finale. Il processo garantisce un'ottima distribuzione del calore durante tutte le fasi di sterilizzazione (deviazione temperatura inferiore a ± 1 °C). Queste autoclavi garantiscono anche una migliore asciugatura finale grazie al sistema di ventilazione e quindi i prodotti sono scaricati pronti per l'imballaggio e l'etichettatura. Il metodo alternativo è la Sterilizzazione Terminale con acqua surriscaldata, macchine serie TS-OW. Questi sterilizzatori sono dotati di un sistema di ricircolo d’acqua ad alto flusso, garantito da una pompa centrifuga. Il riscaldamento e raffreddamento dell’acqua di processo è garantito da uno scambiatore di calore di tipo multi-tubo a doppia testa che permette di utilizzare acqua molto pulita (WFI o Demineralizzata o Purificata). L’acqua quindi come mezzo di trasferimento del calore per il riscaldamento, la sterilizzazione e il raffreddamento del carico. Il sistema garantisce un'ottima distribuzione del calore durante tutte le fasi di sterilizzazione (deviazione temperatura inferiore a ± 1 °C). Questo metodo di processo fornisce cicli più veloci, ma come aggravante non consente di asciugare in modo adeguato il carico. Comunque, è il metodo preferito in molti casi grazie ala sua semplicità, economicità e facilità di convalida.
© 2020 LAST Technology Srl - P.iva 01747780938